# BookCamp SchoolBookCamp eBookLife eBookShow
Nov
25
postato da admin in Documentazione post-evento, News, Organizzazione, somme finali

pubblicati QUI.

Liquidi di natura, gli echi digitali delle chiacchiere nel cortile del castello o per i vicoli del paese, dei confronti e riscontri professionali, degli interventi a braccio e di quelli punteggiati da slides meticolose, sono stati conservati così, cercando di rispettarne la forma originaria.

L‘eBookFest è stata un’occasione di formazione/informazione “orizzontale” senza precedenti per tutti coloro che – a vario titolo e per motivi differenti – si interessano alle nuove frontiere dell’editoria digitale: abbiamo voluto conservarne traccia, pur con tutte le difficoltà che una raccolta di contributi postuma comporta.

Non ci siamo arrese e abbiamo pazientemente setacciato la Rete per raccogliere quegli echi, cucendo, filtrando e intessendo trame di lettura, che permettessero di scegliere autonomamente percorsi di senso senza imporli a priori.

Mi piace immaginare che ognuno possa ritrovare nelle varie possibilità, quella più consona al proprio stile e che possa recuperare, tutto ciò che la ricchezza delle sessioni parallele non ha permesso di ascoltare.

Le nostre “trame” toccano molti luoghi sparsi per la Rete e utilizzano strumenti diversi per lasciare indizi di sé: Delicious, aNobii, Youtube, Slideshare, Mindomo, WordPress permettono di cercare il contributo del singolo ma anche di apprezzare quello della community. Una cosa è vedere la foresta, un’altra l’insieme dei singoli alberi…

Il lavoro non è finito ma confidiamo di continuarlo insieme a voi.

Maria Grazia Fiore

Gli atti del dell’eBookFest sono stati pubblicati in forma “liquida” all’indirizzo http://ebookfest2010.bibienne.net.
Presto saranno pubblicate anche la versione pdf e epub. E poco più avanti la versione cartacea print on demand.

Si tratta di una coedizione BBN (per le versioni digitali) – GUARALDI (per la versione a stampa) a cura di Maria Grazia Fiore.
Gli atti vengono rilasciati con licenza Creative Commons 2.5

Noa Carpignano

Nov
13
postato da admin in Documentazione post-evento

So che molti fremono e sollecitano per leggere e commentare la raccolta dei contributi che hanno strutturato e dato vita all’eBookFest, come testimoniano le email di sollecito che ci giungono numerose.

Stiamo facendo il possibile, tenendo conto che il materiale è tanto e non abbiamo nessuno da schiavizzare con esclusione di noi stessi (per la cronaca: io, Noa e Giorgio). I ritardi con cui buona parte dei partecipanti hanno inviato i contributi ci ha fatto perdere un momento che sarebbe stato più propizio in merito alla disponibilità del tempo da dedicare a questo lavoro. Ci rendiamo conto che è stata una decisione postuma quella della pubblicazione (e quindi abbiamo compreso le difficoltà di chi non aveva previsto questo “impegno”) ma ci terrei anche a precisare che per noi non è diverso e che non avremo altri ritorni che non siano quelli di avere contribuito a conservare e condividere pezzetti di memoria di questo evento.

In particolare, in quanto responsabile di un progetto che non prevede la semplice formattazione in pdf dei contributi (ce la saremmo cavata certamente prima), ho dovuto più volte mettere mano alla struttura complessiva del tutto in base alla disponibilità dei contenuti e alla loro tipologia. L’elaborazione dei video – come immaginerete – è particolarmente lenta e complessa, data anche la notevole quantità di materiale girato.

Posto ciò, si è deciso già dalla settimana scorsa di mettere in chiaro a brevissimo la versione degli atti fruibile in Rete (che avrà un suo corrispettivo stampabile indispensabile per l’ISBN), prevedendo una sezione “aggiornamenti” in cui vi terremo al corrente di eventuali integrazioni relative ai video o a contributi postumi.

A scanso di equivoci, ci tengo a chiarire che nella pubblicazione con ISBN rientreranno tutti coloro che ci hanno inviato un contributo scritto secondo le indicazioni date nel mese di settembre mentre online abbiamo potuto ovviare ad eventuali mancanze in tal senso con le slide e i video (quando presenti).

Mi scuso del ritardo con tutti quelli che hanno rispettato i tempi e le consegne secondo quanto da noi richiesto ma – ve lo garantisco – non sono per questo meno infastidita di voi.

Grazie ancora a tutti per i vostri contributi che sono stati veramente interessanti e stimolanti nonché per il tempo che ci avete dedicato.

Maria Grazia

Oct
04
postato da admin in Documentazione post-evento, News, somme finali

Chi era qui a Fosdinovo e ha altre immagini può inviarle (eddai!) così le pubblichiamo.

Queste sono quelle di Mario Rotta e altre che abbiamo rubato in rete, un po’ dai blog ma soprattutto dai profili di facebook :D

Per inviare altre foto scrivere a ebookfest@gmail.com, per richiedere la cancellazione di una di queste pure, ma se non lo fate siamo più contenti :)

Le foto QUI

Gli atti stanno per arrivare… restate sintonizzati.

Sep
24
postato da admin in Documentazione post-evento, somme finali

Qualche post fa ho annunciato la folle idea (ma io e Noa siamo specializzate ormai in queste “trovate”) di raccogliere la documentazione dei vari interventi e delle diverse presenze aziendali e istituzionali che hanno animato e sostenuto la tre giorni di Fosdinovo :-)

La parola “atti” è stata messa tra virgolette perché, di solito e almeno per chi bazzica in ambienti accademici, questi ultimi sono qualcosa che:

1) viene pubblicata quando ormai alle persone non gliene importa più molto di quello che è stato discusso in quella sede;

2) viene costruita a priori invece che a posteriori, riproponendo uno stato dell’arte precedente all’incontro e alla discussione tra le persone che hanno scritto i contributi.

Quello che ci stiamo apprestando a fare è una cosa un po’ diversa. In primo luogo, vogliamo mettere su un testo/percorso/luogo in cui si possono cercare i vari contributi secondo i criteri che più ci aggradano, riaprendo il dialogo con l’autore, se lo desideriamo. E’ quello che ci importa di più in questo momento. Un luogo in cui trovare anche immagini e suoni del backstage perché è quello che poi ci permette di respirare un po’ l’aria che ha caratterizzato quei giorni…

Ciò che molti autori stanno scrivendo è però integrato – di fatto – con le nuove idee che da quella esperienza di incontro e di confronto sono scaturite. E questo credo che darà un sapore nuovo anche alla versione più “formale” necessaria per ottenere il fatidico ISBN e archiviare l’esperienza.

Dunque… rimanete sintonizzati ;-)

Maria Grazia

Sep
20
postato da admin in Documentazione post-evento, News, Organizzazione, somme finali

“Para una idea es de muy mal agüero estar de moda,
pues esto implica que más adelante estará anticuada para siempre.”

Jorge Santayana

QUI , QUI e QUI

Sep
19
postato da admin in Documentazione post-evento, News, Organizzazione, somme finali

Oltre 500 presenze, più di 100 iscritti ai barcamp, 51 relatori per 45 seminari e presentazioni, 23 invitati per le 5 tavole rotonde, la cena del venerdì con 94 persone al tavolo, sabato non lo so perché stavo a sistemare le cose per lo spettacolo serale che ha richiamato 300 spettatori, ma almeno altre 40 persone gustavano cibo locale nei ristoranti della zona.
Circa 200 le camere occupate per i pernottamenti, quasi 1000 pasti, 11 le università in qualche modo rappresentate e 3 le biblioteche coinvolte. Oltre ai 5 totem segnaletici sono state distribuite 410 mappe e 5 api robot hanno vagato per la piazza del municipio.
Quasi 200 scontrini per souvenir gastronomici battuti nella sola mattinata di domenica dall’unico alimentari rimasto aperto per l’occasione, e già sabato aveva dovuto rifornirsi due volte di testaroli: Fosdinovo è un piccolo paese e l’onda si è sentita.
Il sito ha superato le 5000 visite settimanali, grazie anche a 45 post nella blogosfera (a oggi) e una novantina di segnalazioni in rete, 15 articoli su stampa, 5 gruppi su Facebook, 118 note e centinaia di foto.
100 mq di palco per circa 60 ballerini.
Le 8 persone che hanno contribuito all’organizzazione e gli 11 volontari del paese coinvolti costituiscono l’armata brancaleone che nei tre giorni dell’evento (e nei due precedenti) si è trovata a dover far le cose più strane, spostare 520 sedie, issare una bandiera, stringere 208 bulloni.
4 mesi di lavoro per me e Maria Grazia dedicati ai contenuti e 894 mail ricevute solo da me.
Una decina di interviste, 1500 slide e, buon lavoro Jannis, ben 60 gigabyte di girato da montare.
Possiamo dare i numeri no?

Sep
13
postato da admin in Documentazione post-evento, somme finali

Fosdinovo, ore 6.00*

Sabato sera (dopo una giornata che definire da delirio è da minimalisti) qualcuno mi ha chiesto cosa sarebbe successo lunedì, consapevole che la valanga di contenuti su cui abbiamo “surfato” in questi giorni è ben lontana dall’esaurire i suoi effetti.
Del resto, la stessa scarica di adrenalina che ha tenuto in piedi chi, come me, è stato coinvolto nell’organizzazione dell’eBookFest continua a far girare i neuroni a mille.

Al di là di tutte le inevitabili pecche organizzative che un  evento ben al di sopra delle nostre forze può aver rivelato, ci sostiene e consola :-) la qualità degli interventi, dei prodotti e delle proposte culturali e formative che hanno dato sostanza e prospettiva ad un progetto ostinatamente portato avanti da Noa Carpignano, a cui va tutto il nostro affetto e la nostra riconoscenza, nonostante l’esaurimento di cui le sono debitrice.

Ma che si fa ora?

Beh, pare proprio che si debba cominciare a lavorare per il prossimo anno, non dimenticando però di rispondere all’esigenza di raccogliere, organizzare e diffondere la mole (non indifferente) di materiali prodotti, così da ripagare – in qualche modo – il contributo di chi ci ha aiutato a dar vita a questo evento e accontentare le richieste che ci sono arrivate da più parti.

Oltre alle slide e ai video girati durante queste tre giornate (di cui Giorgio jannis distillerà il meglio come solo lui sa fare), nel nostro debriefing notturno (per la serie: donne che non dormono mai…) con Noa abbiamo concordato sull’opportunità di pubblicare gli atti relativi ai tab e ai seminari, di cui curerò l’edizione.

Entro questa settimana, cari relatori, vi invierò ulteriori indicazioni in proposito ma voi, nel frattempo, cominciate a scaldare la tastiera.

Non abbiamo dimenticato, ovviamente, le università e le aziende presenti, che verranno contattate per materiale e presentazioni da allegare alla documentazione dell’evento e diffondere in Rete.

Tutti i partecipanti che hanno pubblicato (o pubblicheranno) foto, video o post possono segnalare qui sotto il link – oppure ricordarsi di taggare tutto con l’hashtag #ebookfest – e noi lo aggiungeremo all’album dei ricordi ;-)

Per ora passo e chiudo ringraziandovi tutti per tutto!!!!

Maria Grazia Fiore

*ho scritto il post (“a mano”) a casa di Noa aspettando che arrivasse l’ora del rendez-vous con la mia compagna di viaggio e l’ho pubblicato stasera. Scusate il ritardo :-)

Sep
06
postato da admin in eBookLife, eBookShow, eBookTab, News, Organizzazione, SchoolBookCamp

Per chi è interessato al mondo della scuola segnaliamo una serie di seminari e di Tab di specifico interesse:

eBookLab, i Seminari:

Gianpaolo D’Amico e Lea Landucci presentano le ultime sperimentazioni del centro di ricerca dell’Università di Firenze: due progetti dedicati al mondo dello storymaking e della psicometria sperimentale per bambini.
Davide Mana ci parla di narrative non lineari legate alle strategie di apprendimento, mentre Maria Grazia Fiore esplora le potenzialità delle mappe digitali nella didattica, sia come testi reticolari, versatili ed aperti ai contributi del fruitore, sia come “contesti” – sfruttabili in presenza e a distanza – con cui utilizzare una pluralità di risorse multimediali e realizzare materiale didattico maggiormente rispondente anche alle esigenze degli studenti con Disturbi Specifici dell’Apprendimento.
Il seminario di Roberto Maragliano, sull’oggetto e il soggetto nell’apprendimento, coglie il problema di una cultura che non sopporta cambiamenti così impegnativi, mentre Marco Guastavigna riflette, da docente, sulle implicazioni che i dispositivi digitali possono avere sulla progettazione formativa.
Gianni Marconato indaga sulla funzione del libro di testo e su come possono cambiare la sua forma e il suo utilizzo nell’era del digitale.
Il discorso dei testi digitali a scuola viene affrontato anche, con diversi approcci, da Agostino Quadrino e da Mario Rotta, per ripensare alla forma libro e alle potenzialità e alle criticità dell’uso degli ebook in ambito educativo.
Maria Grazia Mattei ci parla della cultura digitale e del cambiamento, presupposto fondamentale per affrontare la questione dei testi digitali a scuola.
Ma anche altri seminari possono coinvolgere il mondo dell’educazione, quello di Giulio Blasi, ad esempio, che parla di scuole e biblioteche, o quello di Vainer Broccoli e Giovanni Cellucci dedicato ai minorati della vista.

Trovate tutti gli abstract dei seminari (e i profili dei relatori) nella pagina eBookLife.

eBookTab:

Maria Grazia Fiore presenta un progetto realizzato in collaborazione tra l’Università di Foggia e BBN editrice, dal quale sono nate alcune sperimentazioni che sono presentate in altri tab e/o nello show da Valeria Pasquino, Emanuela Bramati e Marinella Molinari, Davide Mana.
Erika Ena presenta un esempio di narrazione digitale in classe e Maria Guida un esperimento di testo digitale che si fa ambiente virtuale tridimensionale.
Nicoletta Farmeschi ci dimostra come Second Life può essere un “ebook del futuro” mentre Marinella d’Esposito presenta un testo realizzato su Lim (la sala dove si svolgeranno i Tab è dotata di Lim per queste presentazioni).
Rosa Pastore ci illustra un esperimento editoriale nato a scuola, l’alunno autore di testi interattivi con video e file musicali.
Giovanni Marcianò e Simonetta Siega portano in scena un progetto di utilizzo della robotica nelle scuole e allestiscono un laboratorio per i bambini nella piazza del municipio.

Trovate tutti gli abstract delle presentazioni nella pagina eBookTab.

tavole rotonde:

Due tavole rotonde sono dedicate all’editoria scolastica e una è dedicata agli insegnanti:
“Per amore o per forza?”: note a margine sull’obbligatorietà dei libri di testo
Marina Boscaino (Insegnante e pubblicista), Maurizio Chatel (Insegnante, direttore editoriale BBN), Mario Mattioli (Insegnante, community “La scuola che funziona”), Pasqua Colafrancesco (Università di Bari), Valeria Pasquino (Insegnante), modera Maria Grazia Fiore (Università di Foggia)
Vedi le altre tavole rotonde.

EbookShow:

Avrete modo di vedere alcuni progetti di scuole e università presentati nei Tab, e altri ancora, per esempio quello di Annarita Vizzari su Second Life, i testi creati durante il corso di editoria digitale dell’Università della Tuscia e i materiali scolastici di Garamond, e di vedere tutto questo girare su una LIM.
Vedrete le api robot Bee Bot, e potrete toccare con mano i lettori per ebook. Assisterete a una dimostrazione di utilizzo di penne digitali, e anche a una demo della wiiboard. Inoltre ci sarà uno spazio “libero”, dove verranno autoprogrammati e autogestiti altri interventi e altre presentazioni [anche virtuali, per coloro che non sono riusciti a raggiungerci in presenza ma ci hanno inviato il loro contributo].

Lo SchoolBookCamp.

Un momento di condivisione imperdibile.
Non hai mai partecipato ad un camp? Leggi QUI
oppure vai alla pagina dello SchoolBookCamp

Vi aspettiamo numerosi :)

VAI AL POST CON IL PROGRAMMA E LA BROCHURE

Sep
03
postato da admin in News, Organizzazione

Finalmente online, dopo tanto tribolare, la brochure e il programma dell’eBookFest di Fosdinovo.
Potete scaricare la brochure cliccando QUI e il programma cliccando QUI.
Non dimenticate di iscrivervi ai Camp QUI
e di aggiungere le vostre posate QUI

Update

Causa cambi organizzativi dell’ultimo momento indipendenti dalla nostra volontà,  il link alla brochure e al programma sono stati è stato momentaneamente disattivato. In giornata verranno inserite le versioni definitive. Scusate il disagio. Maria Grazia Fiore
Il programma è stato aggiornato il 5 settembre, chi l’ha scaricato prima è bene che lo scarichi di nuovo :)

Sep
02
postato da admin in News, Organizzazione

Ceniamo tutti insieme?
Per avere le convenzioni per le cene, e riservare un certo numero di posti*, è importante avere un’idea di quante persone ci saranno, quindi CLICCATE QUI!

*Fosdinovo è un piccolo paese, bisogna cercare di organizzarsi ;)

FOSDINOVO, 10 - 11 - 12 settembre 2010

L’eBookFest nasce come logica e naturale evoluzione di due precedenti esperienze di successo: il BookCamp di Rimini e lo SchoolBookCamp di Fosdinovo. Sullo sfondo, la necessità – sempre più sentita nel mondo dell’editoria come in quello della formazione – di supportare culturalmente i processi di cambiamento scaturiti dal ritmo serrato dell’innovazione tecnologica. Per saperne di più leggi cos'è l'eBookFest